Mercoledì 28 marzo


ore 10.00 e 11.30 sala TeatroUBU REUbu chi?da Ubu Roi di A. Jarrycon Simone Martini, Alessio Martinoli, Luca Avagliano

produzione KanterStrasse

Ubu Re è uno dei quattro testi che compongono la quadrilogia di Alfred Jarry, scrittore, poeta e drammaturgo francese inventore della Patafisica. Ubu Re è un testo andato in scena per la prima volta nel 1896 e fece subito scalpore. È un testo che ha cambiato il teatro, un classico moderno capace di parlarci ancora oggi.

La pièce segue le avventure di Padre Ubu, capitano dei dragoni, officiale di fiducia di re Venceslao, decorato con l’ordine dell’aquila rossa di Polonia, ex re d’Aragona, conte di Sandomir, e della Madre Ubu, sua moglie.


ore 12.30 sala Toro Farnese

MASSIMILIANO VIRGILIO intervista SAVERIO TOMMASI

presentazione del libro SIATE RIBELLI, PRATICATE GENTILEZZA

Da una delle voci più note del web, un libro che è un racconto, una confessione, un atto d’amore.

I figli sono l’occasione che ti dà la vita di guardarti allo specchio. Quello che sei, quello in cui credi si caricano di una nuova responsabilità. Saverio lo ha capito quando sono arrivate Caterina e Margherita. Ora raccontare storie non è più solo un lavoro. È gettare sul mondo uno sguardo che sarà, almeno inizialmente, anche il loro, è fare scelte di cui a loro dovrà rendere conto.

In una lettera appassionata, tra pappe e cambi di pannolini, gaffe e momenti di grande tenerezza, Saverio compie il gesto d’amore più grande che un uomo possa fare per i propri figli: raccontarsi davvero, a costo di abbassare qualunque difesa.

Massimiliano Virgilio è scrittore, giornalista e redattore di Zazà (Rai Radio3).


ore 15.00 sala Teatro

LORENZO KRUGER solo in concert

Lorenzo Kruger è il cantante e autore di tutte le canzoni dei Nobraino.

Con questa formazione ha all’attivo più di mille concerti, 6 dischi, presenze su tutti i palchi più importanti della scena italiana. Le sue performance come frontman di questa band sono note per essere fuori dagli schemi, provocatorie e irriverenti. Le canzoni più belle scritte per i Nobraino saranno ascoltabili quindi in una veste inedita: nella versione in cui sono state scritte.

Un percorso attraverso la scrittura che passa anche per letture, monologhi, esecuzioni sbilenche e considerazioni semiserie di un personaggio che non dovrebbe esibirsi seduto.

In una atmosfera rilassata, molto distante dai suoi concerti rock, Lorenzo Kruger mette davanti a tutto le sue canzoni e se stesso. “Uno spettacolo a sedere, non a culo”, come dice lui.


Ore 16.30 sala Toro Farnese

ANDREA SCANZI intervista CARLO VERDONE  

Il giornalista e scrittore Andrea Scanzi dialoga con Carlo Verdone uno dei registi e attori italiani di maggior successo. Il cinema, la comicità, i racconti di una vita di incontri con grandi artisti ma anche riflessioni sulla vita e sulla attualità il tutto raccontato come solo Carlo Verdone sa fare.

 


ore 18.00 sala Cielo Stellato

IL MIGLIORE DEI MONDI POSSIBILI

Ispirato al Candido di Voltaire di Magdalena Barile

regia Simona Arrighi e Sandra Garuglieri

con Simona Arrighi, Luisa Bosi, Laura Croce, Sandra Garuglieri

collaborazione al progetto Ilaria Cristini, Silvano Panichi, Francesco Migliorini

scene e costumi Antonio Musa, Francesco Migliorini

disegno luci Roberto Cafaggini

una coproduzione Murmuris e Attodue

Ogni sera 4 attrici/cortigiane si esibiscono al servizio della loro esigente padrona, Madame. In scena le avventure del Candido di Voltaire, giovane ottimista metafisico a spasso nel peggiore dei mondi possibili: il nostro. In una gara di asservimento volontario le 4 competono per compiacere Madame, quando Madame viene decapitata nel suo giardino, senza una padrona per cui esibirsi e con un nuovo potere alle porte, dovranno decidere cosa fare delle loro esistenze.


SOLD OUT!

ore 21.00 sala della Meridiana

MICHAEL NYMAN

e MICHAEL NYMAN BAND

Progetto INSPIRED BY MANN

a cura di Stefano Valanzuolo

Michael Nyman, uno dei massimi compositori viventi, incontra il MANN nell’ambito di un progetto originale curato da Stefano Valanzuolo che coinvolgerà grandi musicisti contemporanei. Nyman è uno dei maestri indiscussi del minimalismo, la corrente musicale di Philip Glass, Steve Reich, John Adams e Wim Mertens. Sono sue alcune delle colonne sonore tra le più memorabili del Novecento, da quella per “L’ultima tempesta” di Peter Greenaway, a “Lezioni di piano” di Jane Campion, a “Wonderland” di Michael Winterbottom. Suoni che nascono da un’angoscia musicale molto personale, e riescono a combinare folk, elettronica, musica sacra e classica in una miscela sonora emozionante, perché la musica – spiega – “è potenza, passione, istinto, dolore”.  La Michael Nyman Band nasce dall’orchestra che accompagnava Michael Nyman durante l’esecuzione del Campiello di Goldoni sul palcoscenico del National Theatre nell’ottobre 1976.